Mappa non disponibile

Data / Ora
Data - 24/04/2018 - 01/05/2018
Tutto il giorno


Per il ponte del 25 Aprile abbiamo organizzato una minivacanza nella stupenda Croazia.

Meravigliose strade e paesaggi di inaspettata bellezza nel cuore della penisola balcanica. Un emozionante viaggio attraverso la costa  Croata. Mete preziose tutte da scoprire: dal mare cristallino ai villaggi medievali, dai monasteri ortodossi alla natura incontaminata, dalla costa alle città dell’entroterra. Luoghi ricchi di storia, cultura e religione, che ci permetteranno di provare delle emozioni uniche con un susseguirsi di tradizioni, gastronomia e meravigliose strade tutte da vivere in moto.

25 Aprile Roma – Venezia con pernottamento a Mirano. Nel pomeriggio giro per le calle a Venezia e cena a base di pesce in un                         tipico ristorante locale.

26 aprile Venezia – Laghi di Plitvice

ll parco Nazionale dei Laghi di Plitvice si trova a metà strada tra Zagabria, capitale della Croazia e Zara in Dalmazia ed è formato da 16 laghi alimentati dai fiumi Bijela Rijeka e Crna Rijeka (Fiume Bianco e Fiume Nero) e da sorgenti sotterranee, collegati tra loro da una serie di cascate, che si riversano nel fiume Korana.
Nel 1979 sono stati proclamati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO e sono visitabili grazie a una rete ben segnata di sentieri e da 18 km di passerelle di legno che danno al tragitto a pelo d’acqua un fascino unico.

27 aprile Laghi di Plitvice – Zara dopo la visita ai laghi nella mattinata della durata di circa quattro ore si proseguirà nel pomeriggio                                                         alla volta di Zara con visita della cittadina e pernottamento

Zara, città croata sulla costa della Dalmazia, è rinomata per le rovine romane e veneziane che fanno parte del suo centro storico peninsulare. Lungo le mura della città sono numerose le porte veneziane. Intorno al foro di epoca romana si trova il convento di Santa Maria dell’XI secolo, con opere d’arte religiose che risalgono all’VIII secolo. Qui si trova anche la grande cattedrale del XII secolo di Sant’Anastasia, oltre alla chiesa pre-romanica del IX secolo di San Donato, dalla forma rotonda.

L’Organo marino, un’icona moderna diventata simbolo della città, è un miracolo architettonico realizzato nella parte sommersa della riva cittadina, dove le onde del mare, infrangendosi e fluendo attraverso le canne installate sott’acqua, producono un suono incredibile (detto appunto “musica del mare”) che si diffonde per tutto l’ampio spazio della riva.

Un’altra curiosità della città, anch’essa opera del medesimo architetto zaratino Nikola Baši?, la troverete proprio sull’estremità della penisola: alludiamo al Saluto al Sole. Si tratta di un’installazione realizzata con trecento lastre di vetro multistrato, poste al medesimo livello della pavimentazione della riva. Di forma circolare, con 22 metri di diametro, il Saluto al Sole è stato ideato come installazione artistica spaziale a forma d’anfiteatro attorno alla quale, sistemati su blocchi di pietra, girano tutti i pianeti del sistema solare disegnando ciascuno la propria orbita.

28 Aprile Zara – Spalato     con pernottamento a Spalato

Spalato, una città croata sulla costa della Dalmazia, è famosa per le spiagge e per il palazzo di Diocleziano, un complesso fortificato che si trova al centro della città e che fu eretto dall’imperatore romano nel IV secolo. In passato il palazzo ospitò migliaia di persone, e oggi le sue tentacolari rovine comprendono più di 200 edifici. Tra le sue pareti di pietra bianca e i cortili, trovano spazio una cattedrale e numerosi negozi, bar, caffè, hotel e abitazioni.

29 Aprile Spalato – Dubrovnik pernottamento  e visita della città di Dubrovnik

Rinomata per il centro storico caratteristico, circondato da imponenti mura in pietra costruite nel XVI secolo. La città possiede edifici ben conservati, tra cui la Chiesa di San Biagio in stile barocco, il Palazzo Sponza del periodo rinascimentale e il Palazzo dei Rettori in stile gotico, che oggi ospita il museo di storia. Lastricato con pietra calcarea, il corso pedonale noto come Stradun (o Placa) è pieno di negozi e ristoranti

30 Aprile Dubrovnik – fiordo di Cattaro ( Montenegro ) – Dubrovink ed imbarco 30 aprile sera per rientro su Bari.

Il piccolo Stato del Montenegro, nei suoi pochi chilometri di costa mediterranea nasconde le Bocche di Cattaro, una baia incantevole detta anche “la sposa dell’Adriatico”, per la struggente bellezza che si presenta al visitatore quando ammira questo meraviglioso spettacolo naturale.

Boka Kotorska, in italiano Bocche di Cattaro, sono una serie di insenature della costa del Mar Adriatico, che creano un paesaggio alquanto suggestivo. A vedere quest’area si può pensare ai fiordi norvegesi.

Visitato il fiordo torneremo verso Dubrovnik per l’imbarco su Bari

 

1 Maggio Bari – Roma

 

Costi :

Singola : € 690

doppia : € 1050

La quota comprende il pernottamento e la cena a Venezia, Plitvice e Zara ( le cene a Spalato e Dubrovnik saranno libere ), il passaggio nave in cabina doppia. Alle quote menzionate vanno aggiunti €40 per il passaggio moto sulla nave.

Per questa gita chiediamo il 25% di acconto da pagarsi entro il 20 febbraio, ed il saldo entro il 30 Marzo.

Vi informiamo anche che essendo una meta molto ambita la disponibilità alberghiera è limitata.

Per il passaggio nave necessitiamo dei seguenti dati :

– nome e cognome, sesso, nazionalita’, tipo e numero del documento di
viaggio (passaporto oppure carta d’identita’) e data di nascita
Per le moto e’ necessario il numero di targa ed il paese in cui e’
immatricolato il veicolo.